Back

Back

portfolio

Progettazione evento "Il Mare a... Palmanova"

Per Consorzio di Cooperative Sociali Il Mosaico
agosto - settembre 2018
Direzione artistica e segreteria organizzativa

Il consorzio di cooperative sociali Il Mosaico nasce nel 1994 e opera nelle province di Gorizia e di Udine. A 40 dalla promulgazione della legge 180, che ha stravolto la percezione e il trattamento della malattia mentale ponendo l'Italia tra i Paesi più avanzati al mondo nel campo della psichiatria, il consorzio ha sentito la necessità di celebrare questo anniversario con un'azione collettiva e sensibilizzante.
Creaa ha ideato per Il Mosaico, organizzatore della serata, una "cena auto-organizzata", svoltasi nella piazza Grande del Comune di Palmanova, e intitolata "Il mare a... Palmanova". Lo spunto arriva dalla frase di Renato Basaglia, autore della legge 180, "abbiamo dimostrato che l'impossibile diventa possibile"; l'output è stato portare simbolicamente il mare dove mare non può esistere, a simboleggiare un obiettivo apparentemente irrealizzabile, che diventa realizzabile con il contributo di tutti i partecipanti - circa 1400 -, ognuno una goccia di questo specchio d'acqua umano.
Creaa è intervenuta in fase di ideazione, progettazione, realizzazione e promozione dell'evento.

Progetto del Consorzio di Cooperative Sociali Il Mosaico in co-organizzazione con il Comune di Palmanova, con il contributo di A+AUD e patrocinato dell’AAS n. 2 “Bassa friulana-isontina”.

Fast Prototyping Design Thinking For Ideas Becoming Real

Per Friuli Innovazione
novembre – dicembre 2018
Segreteria organizzativa

Friuli Innovazione – Parco Scientifico e Tecnologico Luigi Danieli - nasce nel 1999 con l’obiettivo di favorire la collaborazione tra Università e sistema economico friulano e la collaborazione tra ricercatori e imprese. Per Friuli Innovazione, organizzatore della due giorni sul Design Thinking del 18 e 19 dicembre 2018, Creaa si è occupata della segreteria organizzativa.

Nello specifico Creaa è intervenuta nella progettazione della grafica, nella ricerca e nella selezione dei formatori (Vid Tratnik, Ema Weixler e Spela Grohar di PiNA, organizzazione per lo sviluppo sociale di Capodistria), nella gestione delle partecipazioni e nella comunicazione e promozione sui social network.

Co.So! Artisti per il sociale

Per Etrarte
gennaio 2019 – in corso
comunicazione, curatela e facilitazione

L’associazione culturale ETRARTE si occupa della promozione della ricerca artistica in ambito Contemporaneo; dal 2006 supporta giovani artisti e mette in comunicazione l’arte contemporanea con un nuovo pubblico. Nel 2019 si impegna in “Co.So! Artisti per il sociale”, un progetto di attivazione delle comunità e gruppi sensibili attraverso l’intervento di artisti professionisti; promuove la realizzazione di residenze d’artista nelle organizzazioni complesse (aziende, imprese creative, pubblica amministrazione), attraverso lo strumento delle ABI (Art Based Intervention), e la disseminazione sul territorio attraverso esposizioni itineranti.

Creaa, per Etrarte, si è occupata di ideare il format partecipativo e ricopre il ruolo da mediatrice per la gestione del dialogo attivo tra artisti, partecipanti e organizzazioni ospitanti.

Creaa si è inoltre occupata della grafica coordinata e della strategia integrata di divulgazione del progetto.

Partner di progetto: A+AUD, Teatro della Sabbia e Drap Art

Altri partner: A.A.S. n. 2 “Bassa Friulana Isontina”, Comune di Ruda, Istituto professionale statale "R.M. Cossar - Leonardo da Vinci" – Gorizia - I.S.I.S. "Brignoli-Einaudi-Marconi" -  Gradisca d’Isonzo e Consorzio di Cooperative Sociali Il Mosaico.

Upla Lab! Urban Playground: gioco e creatività per un welfare co-generativo

Per APS Kallipolis

Gennaio – Marzo 2019
curatela e ricerca

 

Kallipolis è un’associazione di promozione sociale, con sede a Trieste e a Torino, nata nel 2006 per migliorare la vivibilità degli insediamenti umani con l’obiettivo di rendere le città più inclusive, responsabili e partecipate, attente ai bisogni dei cittadini ed in particolare di quelli più vulnerabili.

Tra i numerosi progetti realizzati da Kallipolis e che, per la selezione degli artisti, vede la curatela di Creaa: Upla Lab! Urban Playground: gioco e creatività per un welfare co-generativo

Upla Lab quest’anno propone una radiocronaca liberamente tratta dai 95 anni di storia sportiva del Ponziana Calcio. La radio è un mezzo che si adatta alle esigenze divulgative su larga scala del progetto, la creazione di un programma è un momento che comprende la stesura accurata di un testo – in mancanza del supporto visivo verrà stimolato l’utilizzo di una narrazione coinvolgente e ben strutturata - e l’organizza­zione tecnica attraverso l’utilizzo di programmi usati per il mixaggio di contenuti audio.

Il mezzo radiofonico viene sfruttato come strumento di condivisione e socializzazione nonché come mezzo divulgativo di una memoria storica.

Il progetto pertanto si propone di ripercorrere la storia del Ponziana calcio, attraverso la creazione di podcast e più in generale mira a trasmettere le competenze base su come strutturare una programmazione radio.

Si rivolge a Studenti di Licei e Scuole medie ed è sostenuto dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanea e Periferie urbane del Ministero dei Beni e delle Attività culturali.

LARU 2018 Laboratorio di Rigenerazione Urbana

Per APS Kallipolis 

Dicembre 2018 – Marzo 2019
curatela e ricerca

Kallipolis è un’associazione di promozione sociale, con sede a Trieste e a Torino, nata nel 2006 per migliorare la vivibilità degli insediamenti umani sia in Italia che all’estero, con l’obiettivo di rendere le città più inclusive, sane, responsabili e partecipate, attente ai bisogni dei cittadini ed in particolare di quelli più vulnerabili.

Tra i numerosi progetti realizzati da Kallipolis: LARU Laboratorio di Rigenerazione Urbana, giunto nel 2018 alla sua terza edizione e cofinanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Il progetto si focalizza su quei processi che, partendo dal coinvolgimento delle cittadinanza che abita un territorio, possono portare al miglioramento dello spazio urbano sia da un punto di vista fisico che di rafforzamento culturale delle persone che in quello spazio vivono, in particolare in quei territori considerati aree marginali o vuoti urbani.

Per il 2018, gli artisti sono stati chiamati a confrontarsi su come la creatività insieme a concetti e pratiche legate al cibo, possano essere ripensati per attivare la cittadinanza in processi di rigenerazione delle periferie, sviluppando delle proposte per dei workshop partecipativi della durata di un giorno nei comuni di Trieste, Muggia, Marano Lagunare, Udine, Pordenone e Tolmezzo.

A selezionare i sei artisti una giuria composta da Nadia Vedova, project manager di Kallipolis, Elena Tammaro, Art Director di Creaa snc, Elena Cantori, curatrice e gallerista, Paola Colombo, curatrice del festival Vicino / Lontano, Rachele D’Osualdo, cultural manager, Manuela Farinosi, docente Uniud di Sociologia dei processi culturali e comunicativi. 

Per Kallipolis, Creaa si è occupata della stesura del bando per la selezione degli artisti, della selezione delle candidature, della composizione della giuria, della curatela della parte artistica e della ricerca sul progetto.

LaRU 2017 - LAboratorio di Rigenerazione Urbana

Per l'associazione di promozione sociale Kallipolis
Luglio 2017 - marzo 2018
Cooprogettazione: residenze artistiche diffuse

L'associazione Kallipolis si impegna a migliorare la vivibilità degli insediamenti umani, prestando particolare attenzione ai gruppi sociali più vulnerabili. Il progetto LaRU 2017 coinvolge 6 comuni del Friuli Venezia Giulia in cui è stata rilevata la presenza di aree periferiche o dismesse. Creaa è curatrice della parte artistica del progetto: tra le azioni previste, ci sarà la partecipazione di artisti attivi in regione, in residenza presso le comunità coinvolte, che daranno le proprie risposte in chiave creativa alle necessità locali di rigenerazione urbana. A Creaa spettano la ricerca e la selezione degli artisti e l'organizzazione della loro permanenza.
Guarda le interviste agli artisti in residenza

Top