Back

Back

portfolio

Consulenza progetto europeo EUdigiTAC

Per Confartigianato Udine
settembre 2016 - aprile 2018

Creaa supporta Confartigianato Udine in un progetto Creative Europe dedicato al settore tessile e realizzato in partenariato con la Svezia e l'Estonia. Il nostro intervento si declina in una partecipazione attiva nel coordinamento dell'intero progetto e nelle attività di comunicazione, oltre a una consulenza in ambito artistico. Creaa è coinvolta direttamente anche nelle iniziative internazionali. L’obiettivo di EUdigiTAC è capire come utilizzare gli strumenti digitali per promuovere le eccellenze regionali negli ambiti della tessitura, del ricamo, della maglieria e del merletto. 

LaRU 2017 - LAboratorio di Rigenerazione Urbana

Per l'associazione di promozione sociale Kallipolis
Luglio 2017 - marzo 2018
Cooprogettazione: residenze artistiche diffuse

L'associazione Kallipolis si impegna a migliorare la vivibilità degli insediamenti umani, prestando particolare attenzione ai gruppi sociali più vulnerabili. Il progetto LaRU 2017 coinvolge 6 comuni del Friuli Venezia Giulia in cui è stata rilevata la presenza di aree periferiche o dismesse. Creaa è curatrice della parte artistica del progetto: tra le azioni previste, ci sarà la partecipazione di artisti attivi in regione, in residenza presso le comunità coinvolte, che daranno le proprie risposte in chiave creativa alle necessità locali di rigenerazione urbana. A Creaa spettano la ricerca e la selezione degli artisti e l'organizzazione della loro permanenza.

THE LOCAL ARTIST IS PRESENT

Per Coop Arteventi / Comune di Trieste
Dal 2015 al 2018 
Format di promozione culturale per turisti

The Local Artist Is Present è un format per turisti in lingua inglese, sviluppato da Creaa nell'ambito del progetto di Animazione Urbana del PISUS (Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile), promosso dal Comune di Trieste.
Creaa evidenzia il fermento di una realtà che è tradizionalmente multiculturale scegliendo accuratamente personalità artistiche che quotidianamente assorbono lo spirito della città.
I locali pubblici e privati della città vecchia di Trieste ospitano gli artisti protagonisti delle interviste di The Local Artist Is Present, a disposizione del pubblico per condividere il racconto personale della vita culturale nel territorio.
Grazie alla trasmissione on-line degli eventi, tramite i social network, chiunque può integrare la narrazione ed arricchire di fatto, con nuove sfaccettature, l'esperienza finale.
Per il ciclo di Trieste, Creaa collabora con la cooperativa Arteventi di Udine - capofila del progetto di Animazione Urbana - e coinvolge realtà artistiche, storiche e culturali della città.

Eccezionalmente, per l'edizione 2017 del format, la lingua veicolare sarà la lingua italiana. Il focus è la settima arte, le professioni del cinema e la Città di Trieste. Grazie alla collaborazione con il PAG, Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, il format si allarga per interagire con un pubblico giovane, curioso di conoscere le opportunità professionali legate al cinema nella bellissima città di Trieste.

Raccolta video di "the #localartist is present" 2015
Raccolta video di "the #localartist is present" 2016

 

Art tal Ort

Per l'associazione culturale Felici ma Furlans e Comune di Fagagna
Luglio - settembre 2017
Curatela

Il 16 e il 17 settembre la zona storica di Fagagna si anima grazie all'ottava edizione di Art tal Ort, il festival organizzato dall'associazione Felici ma Furlans. Elena Tammaro, direttore creativo di Creaa, entra nel team curatoriale grazie all'associazione ETRARTE. Gli artisti coinvolti per l'occasione sono Elisa Vladilo, Michele Tajariol e Marco Tonus.

Elisa Vladilo, artista triestina di rilievo internazionale, rende visibile la complessa relazione tra comunità e spazio fisico in un'opera di public art - FLOWER UP - realizzata in collaborazione con la comunità fagagnese.

Michele Tajariol crea maschere/scultura, per indossarle durante azioni performative. L'installazione "Storia di un corpo estraneo" presenta il processo creativo dell’artista, dal bozzetto della maschera, all’azione che anima la scultura, fino allo scatto fotografico che ne documenta l’esistenza.

Marco Tonus, autore di fumetti in cui la satira politica é protagonista. La sua "Sagra della Repubblica" è un manifesto pubblicitario che reclamizza l’anniversario della nascita della Repubblica del 2 giugno sotto forma di sagra. Seguendo l'esempio dei fan di Tonus, gli avventori di Art tal Ort sono invitati a promuovere attivamente la Sagra.

Creaa cura tutti gli aspetti artistici e tecnici di questi interventi.

Utile come un punto

Per associazione culturale ATTIVAMENTE
Settembre 2017
Workshop su educazione e creatività per genitori che temono amano l'arte

CREAA propone l'intervento "Utile come un punto, divertente come un gioco: l'arte che mi porto a casa" dedicato ai genitori nell'ambito del Dot-Day 2017 presso la Biblioteca di Brugnera (PN). Il workshop, in collaborazione con la psicologa Erica Costantini, si svolge in forma di laboratorio ed è finalizzato ad un aumento della consapevolezza dei partecipanti nei confronti del processo creativo, soprattutto quando ad esserne coinvolti sono i più piccoli.

L'incontro vuole fornire alcuni spunti utili alla comprensione e valutazione di tali processi e delle opere d'arte, coinvolgendo attivamente i partecipanti nella realizzazione di un prodotto artistico.

Dot Day è una giornata per celebrare la creatività e la fiducia nelle propire capacità, creative e non. Creaa è stata invitata a Brugnera per proporre un attività artistico/formativa di cui cura gli aspetti organizzativi e contenutistici.

Bel vedere - Percorsi nella fotografia di paesaggio

Per l'Ente Regionale Patrimonio Culturale FVG
ottobre 2016 - luglio 2017
Segreteria organizzativa per mostra e convegno

Creaa fa da segreteria organizzativa per la prima iniziativa ideata e realizzata dalla Rete regionale delle fototeche e degli archivi fotografici del Friuli Venezia Giulia. “Bel vedere. Percorsi nella fotografia di paesaggio” è un progetto che si è declinato attraverso due convegni e una mostra itinerante. Creaa si è occupata dell'organizzazione degli eventi convegnistici (Trieste - Museo sartorio - dic 2016 e Università degli Studi di Udine - mar 2017), della produzione e dell'allestimento della mostra, in costante dialogo con i curatori e con la Rete. Si tratta di un nuovo coordinamento sorto nel 2016 dalla comune volontà di una serie di soggetti - dal CRAF di Spilimbergo al Consorzio Culturale del Monfalconese, dal Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine al Centro studi “Nediža” di S. Pietro al Natisone, da “Carnia Fotografia” alle fototeche civiche di Trieste e Udine, dall’Associazione Italiana Biblioteche allo stesso Ente Regionale Patrimonio Culturale (ERPAC) del Friuli Venezia Giulia - che hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per la collaborazione nei settori della conservazione, catalogazione, valorizzazione e promozione degli archivi.
Qualche scatto su "Idee e lifestyle", magazine de Il Sole 24 Ore, nell'articolo dedicato alla mostra.

 

Top