Back

Back
08.02.2018

Michele Tajariol in residenza a Muggia - LARU Laboratorio di Rigenerazione Urbana

Dal 18 al 25 febbraio 2018, Michele Tajariol interviene a Zindis, Muggia

 

by 

LARU 2017, Laboratorio di Rigenerazione Urbana, propone il tema della rigenerazione urbana nei quartieri periferici o nelle aree dismesse di sei comuni del Friuli Venezia Giulia.
È un progetto curato dall'associazione di promozione sociale Kallipolis, finanziato dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e vede coinvolti amministratori, cittadini, università, architetti e artisti internazionali.
Per LaRU, Creaa ha selezionato gli artisti in residenza ed è curatrice della parte artistica del progetto. Gli artisti coinvolti partecipano attivamente alla quotidianità della comunità, sviluppando una risposta artistica alle esigenze di rigenerazione urbana dell'area.


 

Michele Tajariol

www.micheletajariol.com

Michele Tajariol si è formato presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara, proseguendo poi i suoi studi in Giappone alla Tokyo Zokey University. L’artista ha esposto in Italia ed all’estero, sia presso istituzioni pubbliche che presso gallerie private, collaborando inoltre con artisti affermati nella progettazione e realizzazione di installazioni.
Michele sceglie la scultura come medium, rivisitando oggetti che decontestualizza dagli spazi dove normalmente si trovano. La sua scultura si compone di differenti materiali e oggetti comuni; l’artista spesso indossa le sue stesse creazioni, come una sorta di casco-maschera, creando un confronto fra il corpo umano e l’opera. L'artista sceglie di sviluppare un rapporto molto intimo con il suo pubblico, coinvolgendolo attivamente nel processo creativo. 

Per LARU, Michele si trova dal 18 al 25 febbraio 2018 a Zindis,nella frazione di Muggia, dove pubblicherà un fanzine d’arte indipendente. Le sue parole d’ordine sono: comunicazione, connessione e riconoscibilità verso l’altro.
Creare quindi un’opera che possa essere il veicolo per andare verso l’altro. Quest’opera deve essere frutto di una serie di esperienze fatte con i residenti che investono le loro competenze e le loro espressività per accrescere l’opera stessa.
Quest’opera deve essere pensata come un mezzo comunicativo che racchiuda tutta una serie di identità che caratterizzano il luogo.

Il progetto che propone è un workshop in cui i partecipanti sono invitati a pensare, scrivere, ideare un articolo che impagineranno attraverso disegni, collage, fotografie, foto-ritocchi e tutte le tecniche grafiche possibili che si prestino a una fanzine d’arte.

 


Chi sono gli artisti e dove potrete trovarli? Scoprili tutti!

Vuoi portare il tuo contributo? Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tutte le info sul progetto le trovi sul sito di Kallipolis


L'iniziativa promossa nell’ambito del progetto LARU Laboratorio di Rigenerazione Urbana 2017 realizzato con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.
Lead partner: Kallipolis
Partner di progetto: Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Trieste (ATER), Fondazione Caritas Trieste onlus, Università tecnica di Vienna (TU), associazione culturale PINA (Slovenia), Bar social ONG (Svezia), Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trieste.
In collaborazione con: Comune di Udine, Dipartimento di Ingegneria e Architettura (DIA) Università degli studi di Trieste , Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura (DPIA) Università degli Studi di Udine, CREAA snc

Top