Back

Back
08.02.2018

Isabella Pers in residenza a Udine - LARU Laboratorio di Rigenerazione Urbana

Dal 29 gennaio al 4 febbraio 2018, Isabella Pers interviene nell'area dell'ex Caserma Osoppo, Udine

 

by 

LARU 2017, Laboratorio di Rigenerazione Urbana, propone il tema della rigenerazione urbana nei quartieri periferici o nelle aree dismesse di sei comuni del Friuli Venezia Giulia.
È un progetto curato dall'associazione di promozione sociale Kallipolis, finanziato dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e vede coinvolti amministratori, cittadini, università, architetti e artisti internazionali.
Per LaRU, Creaa ha selezionato gli artisti in residenza ed è curatrice della parte artistica del progetto. Gli artisti coinvolti partecipano attivamente alla quotidianità della comunità, sviluppando una risposta artistica alle esigenze di rigenerazione urbana dell'area.


 

Isabella Pers 

isabellapers.blogspot.it

Vive e lavora in Friuli Venezia Giulia. Artista visiva, è co-ideatrice del progetto artistico RAVE East Village Artist Residency, che promuove il dialogo sul ruolo e sulla responsabilità dell'arte contemporanea verso la prospettiva biocentrica e antispecista.
Le sue opere sono state esposte internazionalmente in istituzioni prestigiose. Tra le più recenti si ricorda: Seoul Biennale of Architecture and Urbanism 2017 Imminent Commons; Casa Sponge 10, a cura di Serena Ribaudo; GuilmiArtProject / Nuova Didattica Popolare a cura di Pietro Gaglianò; PAV Parco Arte Vivente, Torino.

Isabella è presente dal 29 gennaio al 4 febbraio 2018, in occasione del progetto LARU 2017, presso l’ex Caserma Osoppo di via Cividale a Udine, con l’intento di  invitare sabato 3 marzo 2018 alle ore 14:00 i residenti o frequentanti dell’area, a portare con sè qualcosa di importante per la propria sfera culturale (arte, poesia, musica, architettura, tradizioni, usi e costumi) o che riguardi la relazione con la Madre Terra.

Il motivo principale di questa scelta è dato dal problema che tocca in maniera particolare la zona est di Udine, la quale da anni convive con mura, edifici dismessi, esercizi chiusi, immigrazione, che hanno portato inevitabilmente alla perdita dell’identità del quartiere.
Partecipare a un momento comune in uno spazio aperto (un prato, un giardino, un campo nella zona di via Cividale), condividendo in maniera esperienziale e partecipativa i diversi percorsi culturali e memorie individuali, è un’ottima occasione per dare una seconda possibilità a una zona che ha bisogno di essere valorizzata.

 


Chi sono gli artisti e dove potrete trovarli? Scoprili tutti!

Vuoi portare il tuo contributo? Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tutte le info sul progetto le trovi sul sito di Kallipolis


L'iniziativa promossa nell’ambito del progetto LARU Laboratorio di Rigenerazione Urbana 2017 realizzato con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.
Lead partner: Kallipolis
Partner di progetto: Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Trieste (ATER), Fondazione Caritas Trieste onlus, Università tecnica di Vienna (TU), associazione culturale PINA (Slovenia), Bar social ONG (Svezia), Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trieste.
In collaborazione con: Comune di Udine, Dipartimento di Ingegneria e Architettura (DIA) Università degli studi di Trieste , Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura (DPIA) Università degli Studi di Udine, CREAA snc

Top